Come un bozzolo che si schiude per far uscire una bellissima farfalla, così le nuove collezioni sposa 2022, raccontano della rinascita della moda sposa dopo un periodo di difficoltà. Macramé, abiti scultorei, fiori tridimensionali e poi paillettes, glitter e piume. Ecco uno sguardo sulle novità delle passerelle milanesi di Sì Sposa Italia.

Collezioni sposa 2022: gli abiti scultorei

Ancora una volta a primeggiare tra le tendenze sposa del nuovo anno è il mikado, un tessuto prezioso, una seta che si presta a creare meraviglie. Molti sono stati i designer che in questa stagione hanno voluto ricreare silhouette sinuose e perfettamente sagomate, tramite giochi di linee e tagli geometrici.

collezioni sposa 2022
Fonte ph | Antonio Riva

Ma quando si parla di arte si parla di scultura oltre che di architettura. I corpetti degli abiti delle nuove collezioni sposa 2022, presentati alla kermesse di Sì Sposa Italia, sembrano venuti fuori da dipinti rinascimentali e statue dell’antica Grecia. Si tratta di corpetti plissettati, corsetti steccati e lavorazioni artigianali di grande raffinatezza, come i pizzi tridimensionali. Abiti ricercati ed eleganti, dove il bianco la fa da padrone, così come la linea ad “A”, ma dove non mancano i volumi e gli scolli a dare un tocco di personalità in più all’abito.

Fiori, fiocchi e materiali eco-sostenibili

Uno degli elementi ormai immancabili nella mise nuziale è senza dubbio il fiocco. Romantico, appena accennato o vistoso, il fiocco è un segno femminile che nelle collezioni sposa 2022 è spesso ricorrente. Segnano il punto di fine di una scollatura sulla schiena, sono elementi di congiunzione, oppure sono parte integrante delle maniche. Qualsiasi sia la loro funzione danno un tocco di romanticismo in più anche all’abito più semplice.

collezioni sposa 2022
Fonte ph | Elisabetta Polignano

Anche l’abito “botanico”, cosparso di fiori, è tra le tendenze del nuovo anno, ideale per la sposa amante della natura e dello stile bucolico. I dettagli floreali nei corpetti e nelle gonne non mancano e spesso si tratta di applicazioni 3D su punti strategici come la vita o le spalle. Una sorta di rinascita, di nuova fioritura dopo un anno di difficoltà, che si riflette tra gli abiti delle nuove collezioni.

Ma l’attenzione alla natura non si ferma qui, molti designer hanno scelto di utilizzare per i loro abiti, tessuti eco-sostenibili quali il cotone, la canapa o la juta. Fibre naturali che vengono trasformati in abiti dallo stile unico e che sono il segno di un cambiamento e di una nuova moda sposa.

Collezioni sposa 2022: la personalità è al primo posto

Le spose del domani fanno parte della cosiddetta generazione Z, per questo molti brand di abiti da sposa hanno voluto lasciare un segno di modernità nell’eterna tradizione dell’abito bianco. Dagli scolli audaci, alle trasparenze, fino all’utilizzo di piume, paillettes e abiti componibili formati da top e gonna.

Le nuove collezioni parlano di avanguardia e tradizione, in un mix che porta le nuove generazioni a sentirsi a loro agio, nel pieno rispetto della loro personalità. Alla festa sontuosa si sostituisce il desiderio di concretezza, di riscoperta del vero valore del matrimonio, così come di piena consapevolezza di ciò che si sta indossando.

Da qui l’utilizzo di materie prime ricercate e di dettagli specchio di sapienti mani artigiane, che sono il simbolo dell’elitarietà della moda sposa. Le tradizioni, dunque, non tramontano mai, nelle nuove collezioni, ma si trasformano e rifioriscono sotto un aspetto più moderno e personale.

SCOPRI I LUOGHI PIU’ BELLI PER SPOSARSI IN ESTATE IN SARDEGNA